Cosenza: Cagnolino Rischia di Soffocare in una Busta

Metropolis Cagnolino imbustato

Oggi pomeriggio intorno alle 16:00, una signora di 46 anni si è recata per gli acquisti al centro commerciale Metropolis di Cosenza con “Linus” (il suo cagnolo di camera). Tutto procede regolarmente ma, tra un acquisto e l’altro, il cagnolino esausto cade in un sonno profondo.

Con l’animale appisolato, la signora ne approfitta per comprare qualcosina al supermercato. All’entrata, come da prassi, consegna gli acquisti degli altri negozi alla guardia giurata che sigilla così le buste. Non accorgendosi di Linus, l’uomo chiude anche l’animale addormentato nella busta antitaccheggio. La donna distratta non ci fa caso e così entra nel market continuando con gli acquisti.

Ad un certo punto la donna si allontana per qualche istante dal carrello, e la gente lì vicino nota che lo stesso carrello sbatte da una parte all’altra. Anita (una bambina di 8 anni) si accorge subito che c’è qualcosa che non va. Si avvicina al carrello e nota che in una busta c’è un cagnolino che sta soffocando. Prontamente strappa la busta e libera l’animale. Il cagnolino appena liberato scodinzola tutto felice e lecca la piccola, ma dopo qualche secondo salta dal carrello e corre all’entrata del supermercato aggredendo la guardia giurata.

Morsi e graffi su tutto il corpo sarà la diagnosi dell’ospedale civile di Cosenza per la giovane guardia ricoverata in prognosi riservata.

Il cane è stato denunciato per rissa e percosse in luogo pubblico e disposto dal giudice nel canile municipale di Cosenza.

Articoli Simili

Leave a Comment