Guardia di Finanza Sequestra 500 Botti di Vino

Botti di vino

Alcolizzato privato delle sue 500 botti di vino

Le botti sono state rinvenute all’alba dai militari allertati da una segnalazione anonima e da un via vai di ubriaconi che pisciavano continuamente nella zona limitrofa all’abitazione dell’arrestato.

Era diventato un quartiere a luci rosse, non per le prostitute ma per il colore del vino.  L’odore nauseabondo era percepile a chilometri di distanza. Per questo motivo i vicini, esausti della situazione che si era creata, si sono prostituiti parte civile per i danni subiti al quartiere.

Dal controllo effettuato il vino è risultato di ottima annata, quindi subito sequestrato e portato in caserma dove i finanzieri hanno potuto apprezzare il gusto, colore e gradazione.

Delle botti non si hanno notizie, ma considerato che per 2 giorni il portone della caserma è rimasto segregato e che al 117 non rispondeva nessuno, possiamo immaginare che fine abbiano fatto.

Oggi le porte della caserma si sono aperte e viste le condizioni in cui si trovavano i finanzieri possiamo confermarlo: Il vino era buono!

Articoli Simili

Leave a Comment