Squalo assale sub a Tropea

squalo mangiachiappe

Le orate e i cefali gli salvano la chiappa destra

Questa mattina intorno alle 12:00 un sub è stato attaccato da uno squalo a largo del mare di Tropea. Secondo le prime ricostruzioni sembra che lo squalo, vista l’ora di pranzo, sia stato attirato dal sangue dei pesci nel retino del sub. Ad avere la peggio sono state le orate, i cefali e il mezzo culo del sub. Si tratta di F.P. , 27enne della zona che ora si trova ricoverato al Pugliese di Catanzaro con la restante chiappa destra, coperta nel momento del morso dalle orate e dai cefali.

Sono inziate intanto le ricerche dello squalo che, vista la dinamica dell’accaduto, si presume sia una specie rara in via d’estinzione: un esemplare di Squalo MangiaChiappe. La capitaneria di porto sembra ottimista per la riuscita nelle ricerche. Questione di ore quindi per la cattura dello squalo che in serata cadrà nella rete.

Articoli Simili

Leave a Comment